FONDO per il Sostegno Delle Eccellenze della Gastronomia e dell’Agroalimentare italiano – parte corrente

 FONDO PER IL SOSTEGNO DELLE ECCELLENZE DELLA GASTRONOMIA E DELL’AGROALIMENTARE ITALIANO (PARTE CORRENTE)
Decreto direttoriale MASAF 35986/2024 in attuazione del DM MIPAAF 538507/2022

BENEFICIARI

Imprese in possesso dei seguenti requisiti:
a) codice ATECO 56.10.11 («Ristorazione con somministrazione») regolarmente costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno dieci anni alla data del 20/12/2022 o, alternativamente, aver acquistato – tra il 20/12/2021 e il 20/12/2022- prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 25% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo;
b) codice ATECO 56.10.30 («Gelaterie e pasticcerie») e codice ATECO 10.71.20 («Produzione di pasticceria fresca») regolarmente costituite ed iscritte come attive nel Registro delle imprese da almeno dieci anni alla data del 20/12/2022 o, alternativamente, aver acquistato – tra il 20/12/2021 e il 20/12/2022- prodotti certificati DOP, IGP, SQNPI, SQNZ e prodotti biologici per almeno il 5% del totale dei prodotti alimentari acquistati nello stesso periodo.
c) in regola con il DURC e con gli adempimenti fiscali

AGEVOLAZIONI

Contributo in conto corrente non superiore al 70% delle spese totali ammissibili, fino ad un massimo di 30.000,00 euro per singola impresa.
Concesso nell’ambito del regolamento de minimis.

SPESE AMMISSIBILI

La remunerazione lorda relativa all’inserimento nell’impresa, con contratto di apprendistato, di uno o più giovani diplomati nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera. Giovani diplomati in possesso dei seguenti requisiti:
a) aver conseguito un diploma di istruzione secondaria superiore presso un Istituto Professionale
di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera (IPSEOA) da non oltre 5 anni dalla data di sottoscrizione del contratto di apprendistato;
b) non aver compiuto, alla data di sottoscrizione del contratto di apprendistato, i 30 anni di età.
I contratti di apprendistato con durata minima di 1 anno e massima di 3 anni, stipulati dopo il 20/12/2022 e non oltre 60 giorni dalla data di pubblicazione del decreto di concessione del contributo.
Non sono ammesse le spese sostenute prima della presentazione della domanda di contributo

MODALITA’ TERMINI PRESENTAZIONE

La domanda potrà essere presentata solo su piattaforma INVITALIA di prossima apertura, dalle ore 10.00 del 01/03/2024 alle ore 10.00 del 30/04/2024.
Le domande verranno selezionate secondo l’ordine cronologico di presentazione da Invitalia entro 90 gg dalla chiusura dello sportello

 

L’Ufficio Bandi rimane a Vostra disposizione per eventuali chiarimenti, con i seguenti riferimenti:
Moro Alessandra tel. 0415785511 int.4 – email: alessandra.moro@confcomve.it