Bonus edicole: via alle domande

Bonus edicole: via alle domande

Al via dal 1° settembre le domande di accesso per il 2021 al credito d’imposta edicole che dovranno essere presentate in via telematica.

Destinatari dell’agevolazione: tutte le attività commerciali che con codice ATECO primario  47.62.10.

Il credito d’imposta sarà parametrato agli importi pagati dal titolare del singolo punto vendita per i locali in cui si esercita l’attività, nell’anno precedente a quello della domanda di accesso d’imposta, con riferimento alle seguenti voci:
1. IMU
2. TASI
3. COSAP
4. TARI
5. Spese di locazione al netto di IVA
6. Spese per i servizi di fornitura di energia elettrica
7. Spese per i servizi telefonici e collegamenti a Internet
8. Spese per i servizi di consegna a domicilio delle copie di giornali
9. Spese per l’acquisto o il noleggio di registratori di cassa o registratori telematici;
10. Spese per l’acquisto o il noleggio di dispositivi POS.

Il credito d’imposta è riconosciuto nella misura massima di euro 4.000.

 

Leggi la nostra circolare in merito e  contatta i nostri uffici che sono a tua disposizione