Pubblici esercizi: consentita la vendita per asporto fino alle ore 22.00

Pubblici esercizi: consentita la vendita per asporto fino alle ore 22.00

La circolare del Ministero dell’Interno dello scorso 7 maggio rettifica le precedenti indicazioni in merito, chiarendo come segue:

nelle attività di ristorazione svolte in qualsiasi esercizio in zona gialla, la vendita per asporto è consentita anche oltre le ore 18:00, fino ai limiti di orari vigenti per gli spostamenti. Quindi anche gli esercizi con codice ATECO prevalente 56.3 (bar e altri esercizi simili) senza cucina possono continuare l’attività di vendita per asporto fino alle ore 22:00.

In qualsiasi caso (a prescindere dalla zona), il consumo di cibo e bevande nelle adiacenze e pertinenze del locale, nel caso dell’asporto, non è consentito.

Più info? Le trovi nella nostra circolare che trovi cliccando qui